Menu Chiudi

Cinque consigli per avere erezioni migliori

Una cosa importante: se noti qualcosa di strano nelle tue erezioni, prima o dopo, vai dal medico.

Guarda cosa mangi

Se sei quello che mangi, io sono un cheeto gigante. Ho accettato il mio destino. Ma non dovresti farlo: mangiare male potrebbe influire sulle tue erezioni.

Per avere una buona erezione hai bisogno che il tuo sistema cardiovascolare funzioni correttamente. Pertanto, il cibo per il pene è cibo per il cuore. Aww.

Guarda: Nove disfunzioni sessuali maschili: cosa sono e come si verificano?

Il segreto per mantenere una circolazione sana è l’ossido nitrico (NO).

NO aiuta a dilatare e nutrire le arterie e si trova in vari alimenti: verdure, frutta, legumi, cereali.

Anche altri alimenti aiutano la circolazione, come il cioccolato (in piccole quantità), il vino (non così tanto da perdere l’erezione e finire per chiamare il tuo ex per piangere), tra gli altri.

Quindi

È importante masticare il cibo. Si può amare inghiottire non appena lo si mette in bocca (e anche il cibo) ma la lingua ha vari batteri che servono ad assorbire NO dal cibo che si assaggia e perché funzionino, è necessario masticare.

Vale anche la pena di evitare certi cibi. Ci sono sempre più prove che mangiare troppi prodotti animali è legato a malattie del sistema cardiovascolare, così come il cancro alla prostata (attenzione, uomini che pensano che mangiare carne sia una dimostrazione di mascolinità).

Ti potrebbe interessare: “Mi piace vedere il mio partner con altre persone”. Tutto sulla pratica chiamata cuckold

Non è che devi rinunciare alla carne, ma aiuterebbe molto se la riducessi. E nel frattempo aiuterai il pianeta, dato che l’industria dell’allevamento genera massicce quantità di anidride carbonica e di inquinamento.

Può il nutrimento del pene far parte della lotta contro il cambiamento climatico? Solo se credi in te stesso.

Riprenditi, plis.

Va bene anche evitare i fosfati. I fosfati sono additivi che si trovano in vari alimenti trasformati (come i cheetos che mi danno identità, anche se anche nelle bevande analcoliche) e quando si consumano in alti livelli può portare alla calcificazione delle arterie, causando disfunzione erettile e malattie cardiovascolari, yikes.

In breve: non bloccate il vostro pene: mangiate bene.

Da non perdere: Tutto, davvero tutto, quello che vuoi sapere sull’HPV

E visto che ho menzionato la disfunzione erettile, guarda questo video:

Esercizio

Il segreto di una buona erezione è un buon cuore.

E mentre non intendo smettere di essere un cazzone – che non sarebbe male in questo caso – è importante mantenere la circolazione il più buona possibile. T

Va bene anche prendersi cura del proprio cuore per evitare un infarto, suppongo, ma bisogna avere delle priorità.

Leggi: anche le donne sentono le famose “palle blu” – cosa, come?

Avere uno stile di vita sedentario aumenta di dieci volte la probabilità di problemi di erezione.

Inoltre, troppa poca attività fisica fa sì che le tossine si accumulino nel sangue, influenzando il NO.

Sarebbe bello che il papà potesse sollevare dei gattini, awwww.

L’esercizio aerobico regolare ha dimostrato di essere un buon rimedio per questo.

Attenzione a due cose: l’esercizio eccessivo può causare un calo del testosterone (anche se questo dovrebbe essere una preoccupazione solo se sei un atleta ad alte prestazioni) e sembra che in alcune persone il ciclismo prolungato può comprimere e ferire i nervi e le vene del pene, anche se questo può essere rimediato alleviando la pressione stando sui pedali o passando a un sedile più comodo (cioè: la faccia).

Ricordatevi anche di fare gli esercizi di Kegel. I kegel sono il crossfit dei genitali. Fare da 3 a 5 serie può avere dei benefici come erezioni migliori, eiaculazione ritardata e, apparentemente, orgasmi più intensi. Non male.

No, gli esercizi di Kegel non sono solo per le donne. Vedi:

In breve: se vuoi più divertimento a letto, esci dal letto.

Lascia perdere il porno

C’è un’area nel tuo cervello chiamata corteccia cingolata anteriore che è responsabile della motivazione del desiderio di vedere cose nuove e diverse.

Quando si guarda molto porno, quell’area del cervello prima si eccita ma poi si annoia e chiede di più.

Una piccola stimolazione non è male, ma se lo si fa per troppo tempo, quell’area del cervello diventerà meno sensibile e richiederà più stimoli per sentirsi soddisfatta, con conseguente maggiore difficoltà ad eccitarsi ed avere erezioni.

Il putamen, un’altra struttura cerebrale coinvolta nel processo di invio di segnali dal cervello al pene per l’erezione (così come nel processo di farmi ridere quando lo nomino ad alta voce perché ho 5 anni), diventa anche meno attivo quando si guarda troppa pornografia.

Sì, riduci la tua dose di porno.

A parte questo, ci sono indagini che sembrano indicare che nei matrimoni eterosessuali dove l’uomo guarda troppa pornografia ci sono tendenzialmente problemi e tassi più bassi di felicità matrimoniale. Yikes x2.

Hai mai passato più tempo a cercare il porno che a guardarlo veramente? Hai mai sentito che il porno che prima ti soddisfaceva ora ti sta annoiando? Se è così, è il momento di fermarsi, anche solo per un po’.

Se questo non ti convince, c’è un altro argomento contro la pornografia mainstream che trovo molto convincente: è molto difficile sapere se la persona (o le persone) che stai guardando il video è lì perché voleva esserlo o se, piuttosto, è stata trafficata o il video è stato caricato senza il suo consenso. Yikes x3.

In breve: concentrati sul tuo porno reale, piuttosto che su quello virtuale.

Detox

I peni sono come i sigari: non mi piacciono i sigari. Ma anche ai peni non piacciono i sigari, perché influenzano il NO, quindi credo che sia tutto in equilibrio e peni e sigari ed io possiamo non piacerci in pace.

Oppure non lo so. Non sono un poeta o un matematico, cosa vi aspettate da me?

L’eccesso di alcol influisce anche sull’erezione, perché danneggia i nervi che stimolano il pene (la metà degli alcolisti soffre di disfunzioni erettili), oltre ad influire sul NO.

Cocaina e oppioidi sono altre droghe che possono influenzare il tuo pene.

In breve: non drogarti, ma se hai intenzione di farlo, riduci il tuo rischio.

Una ragione in più per smettere di fumare, mano.

Dormire bene

Quando si dorme, il testosterone emerge, promuovendo la salute circolatoria e nervosa del pene.

Con poche notti in cui dormi meno di 5 ore, i tuoi livelli di testosterone si abbassano notevolmente (un po’ come invecchiare di 10 o 15 anni).

Inoltre, la mancanza di sonno è legata all’irritabilità, allo stress e alla depressione, che possono uccidere la tua libido. Yikes x4.

Perciò mettiti il pigiama e dormi nel tuo tempo libero. Il tuo pene lo sta implorando.

In breve: questo passo è così semplice che puoi farlo nel sonno, letteralmente.

Tutte le informazioni di questo testo sono state prese da “The Penis Book” di Aaron Spitz, MD.

Tutte le informazioni di questo testo sono state prese da “The Penis Book” di Aaron Spitz, MD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *