Menu Chiudi

Come l’acqua dura sta danneggiando la tua pelle + 7 modi per proteggerla

L’acqua della tua casa sta intasando le tubature? Questo significa che probabilmente stai usando acqua dura.

L’acqua dura contiene più di 50 mg/litro di calcio, magnesio e altri depositi minerali. Se può intasare i tubi, immagina cosa può fare alla tua pelle. Quindi siamo qui per dirvi come potete determinare la durezza della vostra acqua, come influisce sulla vostra pelle e cosa potete fare per prevenirla.

Cosa è esattamente l’acqua dura?

L’acqua che ha un alto contenuto di minerali disciolti come calcio e magnesio è conosciuta come acqua dura. Non è un serio rischio per la salute, ma può lasciare dei residui sui piatti e sui vestiti dopo il lavaggio. Può anche influenzare la tua pelle e i tuoi capelli per un certo periodo di tempo.

Come l’acqua dura influenza la tua pelle?

Siccome l’acqua dura contiene minerali, può lasciare un accumulo di residui di sapone. Questo a sua volta ostruisce i pori, attraverso i quali il corpo rilascia i suoi oli naturali. I pori ostruiti possono portare all’acne o anche all’eczema.

L’acqua dura può anche lasciare la pelle secca, perché toglie l’umidità naturale alla pelle. Questo può farti sembrare più vecchio perché la pelle secca porta a linee sottili e rughe.

Quali sono gli effetti dell’uso di acqua dura sulla pelle?

Effetti a lungo termine

L’acqua dura, che ha tracce di ferro, magnesio e calcio, può formare radicali liberi. Questi sono noti per rompere il collagene, che mantiene la pelle soda.

Porta all’invecchiamento prematuro quando la pelle si affloscia e si formano linee sottili e rughe. L’esposizione prolungata all’acqua dura può anche aggravare le condizioni della pelle come l’eczema e provocare un’infiammazione.

Effetti a breve termine

Gli effetti a breve termine dell’uso regolare di acqua dura sono la pelle secca, desquamata e pruriginosa, oltre a scoppi a volte. L’acqua dura colpisce anche i capelli, dandogli un aspetto opaco e può portare a un cuoio capelluto che prude.

Come proteggere la pelle dall’acqua dura?

  • La soluzione più semplice è usare un addolcitore d’acqua che rende il sapone più facile da sciacquare. In questo modo, non avrete alcun accumulo di residui di sapone sulla vostra pelle.
  • Utilizzare detergenti senza sapone che sono delicati sulla pelle.
  • Puoi anche mantenere il tempo della doccia breve, ed evitare l’acqua estremamente fredda e calda.
  • Usa acqua calda ed evita frequenti lavaggi del viso.
  • Tamponarti delicatamente con un asciugamano dopo il lavaggio, piuttosto che una frizione energica.
  • Applicare una ricca lozione idratante per il corpo, soprattutto quando la pelle è ancora umida, intrappolerà l’umidità naturale e impedirà alla pelle di seccarsi.
  • Chi ha la pelle sensibile o secca dovrebbe usare lavaggi per il corpo e creme idratanti senza profumo.

Come testare la durezza dell’acqua con il sapone?

Prendi una bottiglia chiara e trasparente con almeno 350 ml di acqua. Riempila d’acqua e aggiungici 10-12 gocce di sapone liquido (la varietà di sapone per il lavaggio a mano è la migliore). Chiudi la bottiglia e agitala vigorosamente. Se le bolle sono poche, significa che l’acqua è dura.

Puoi ripetere il processo aggiungendo qualche altra goccia di sapone (fino a 50) e agitando la bottiglia. Se le bolle non aumentano, significa che l’acqua è dura. Inoltre, se l’acqua ha un aspetto torbido, molto probabilmente avete acqua dura.

Concludendo

L’acqua dura può essere un problema e colpisce la pelle, i capelli, i vestiti e le tubature. Per prevenire i danni a lungo termine, soprattutto per la pelle, si consiglia di utilizzare un addolcitore d’acqua e detergenti delicati e senza sapone per evitare ulteriori danni.

Inizia conoscendo la tua pelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *