Menu Chiudi

Come risparmiare sui tassi di commissione immobiliare commerciale

I venditori che acquistano proprietà immobiliari residenziali attraverso un agente immobiliare di solito pagano il 6% in commissioni immobiliari. Metà di queste tasse vanno all’agente di vendita e l’altra metà va all’agente di acquisto. Le commissioni immobiliari commerciali funzionano in modo simile. Fortunatamente, gli acquirenti e venditori commerciali hanno opzioni per risparmiare su questi tassi e mettere più soldi nel loro investimento.

Quanto fanno gli agenti immobiliari commerciali carica gli investitori?

Se la proprietà è sotto $ 5.000.000, i tassi di commissione sono in genere 5-6%. Gli agenti abbasseranno questi tassi di commissione al 4% se la proprietà commerciale vale più di $ 5.000.000.

Come risparmiare sui tassi di commissione per gli immobili commerciali

Cercare offerte fuori mercato

Le offerte immobiliari commerciali non richiedono la presenza di un agente immobiliare. Se acquirenti e venditori si trovano senza l’aiuto di un agente, non dovranno pagare alcuna commissione.

Naturalmente, questo è più facile di quanto sembri. Questa strategia richiede agli acquirenti di andare a caccia di immobili commerciali e ai venditori di negoziare da soli, ma può valere la pena di risparmiare il 6% in commissioni.

Cercare offerte all’ingrosso su transazioni commerciali

Se avete cercato diversi modi per fare soldi dal settore immobiliare, si può avere incontrato l’idea di vendita all’ingrosso. I grossisti possono fare commissioni senza nemmeno lasciare la loro casa; prendono semplicemente una piccola tassa collegando i venditori agli acquirenti.

Questa opportunità fa risparmiare soldi agli acquirenti in due modi. Le persone che collegano i venditori e gli acquirenti addebitano comunque una commissione, ma dato che indossano più cappelli nel processo immobiliare, queste commissioni non sono tipicamente così alte. Inoltre, gli investitori possono trovare proprietà all’ingrosso a un prezzo più basso di altre proprietà. Anche se si pagano le spese di commissione, non saranno così alte come lo sarebbero se si passa attraverso metodi più tradizionali.

Chiedete degli sconti immobiliari

Sapevate che potete chiedere un rimborso ad un agente immobiliare? I tassi di commissione sono di solito dati all’agente del venditore e poi divisi tra l’agente dell’acquirente e l’agente del venditore. Se l’acquirente non ha un agente, o l’agente dell’acquirente è disposto a concedere uno sconto, l’acquirente può ottenere una parte delle loro commissioni immobiliari indietro.

chiedere gli sconti immobiliari; non aspettarteli. Non tutte le agenzie di intermediazione approveranno sconti immobiliari per affari commerciali. Se scegliete di vendere con un agente immobiliare, chiedete prima degli sconti.

Scopri di più sugli sconti immobiliari sul nostro blog.

Negoziare i termini

In una vendita commerciale, il contratto dichiarerà chi paga le commissioni immobiliari. In certi affari, l’acquirente può assumersi la responsabilità di queste commissioni. Non possiamo garantire che l’acquirente sarà disposto ad assumersi queste commissioni, ma non lo saprete mai se non provate a negoziare. Contattate un broker immobiliare commerciale per maggiori informazioni su come negoziare i termini del vostro contratto.

Trova un servizio a tariffa fissa

Le commissioni immobiliari hanno causato mal di testa a compratori, venditori e investitori per anni. I servizi a forfait hanno trovato un modo per eliminare questi mal di testa e allo stesso tempo trovarvi la proprietà o l’acquirente che desiderate.

Ecco come funzionano i servizi a forfait: pagate una tariffa fissa. (Il servizio vi mette in contatto con un agente immobiliare commerciale esperto della zona. Non si deve pagare un centesimo in commissioni immobiliari commerciali, ma si ottiene comunque un affare di alta qualità. I servizi a tariffa fissa sono una vittoria per tutti nel processo immobiliare commerciale.

Scopri di più su come i servizi a tariffa fissa possono farti risparmiare sulle commissioni immobiliari commerciali qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *