Menu Chiudi

Comprendere le 4 C del marketing mix

Hai sicuramente sentito parlare delle 4 P del marketing, vero? Beh, le P non sono le uniche che si sono fatte un nome!

Diciamo solo che questo concetto si è evoluto e quello che fa tendenza ora sono le 4 C del marketing!

Come praticamente tutto nella vita, anche il marketing è cambiato radicalmente, si è trasformato e ha affrontato concetti ancora più complessi. Pertanto, è possibile creare strategie migliori per conquistare più clienti e capire meglio il loro comportamento.

E nel marketing mix emergono sempre nuove tendenze. Le 4 C, un concetto interamente incentrato sui consumatori, è una di queste.

Ma che cos’è?

Che cosa sono le 4 P del marketing?

Questo concetto è ancora molto vivo nelle menti di chi lavora con le strategie di marketing, ma non fa male rivederlo, no?

È stato sviluppato da Jerome McCarthy, sulla base degli studi di Neal Borden negli anni 50.

Le 4 P del marketing o marketing mix, sono: Product, Price, Place e Promotion.

Il prodotto è al centro di questo concetto, ed è per questo che è la prima P. Oltre ai beni e servizi stessi, questo punto si occupa di tutto ciò che riguarda il prodotto, come l’imballaggio, il design, la garanzia, ecc.

La seconda P è Price, ovvero il prezzo del prodotto e tutto ciò che riguarda questo aspetto, come sconti, finanziamenti e termini di pagamento.

Place si riferisce a dove è inserito il tuo punto vendita e l’intera distribuzione del tuo prodotto. In breve, si riferisce agli aspetti logistici del tuo business.

E infine, Promotion, che riguarda la promozione del tuo prodotto, come i link sponsorizzati o anche il product placement nei media tradizionali.

Queste sono le 4 P, che per molto tempo, sono state le colonne portanti del settore, evolvendosi nelle 4 C del marketing.

Quindi, continua a leggere come ognuna delle 4 C può aiutarti quando arriva il momento di delineare il piano di marketing della tua azienda!

Scopri le 4 C del marketing digitale

Se le P si concentrano sul prodotto, ora è il momento di prestare attenzione a chi compra, ai suoi bisogni, alla sua soddisfazione, alla convenienza e, naturalmente, a come si comunica con loro.

Questa idea all’interno del marketing mix è stata sviluppata fin dagli anni 90 da Robert F. Lauterborn.

Anche se si tratta di una “evoluzione”, i due concetti possono coesistere, permettendovi di avere una strategia più assertiva e che si incastri meglio con il viaggio del consumatore.

Ma sai cosa significa ognuna delle C del marketing?

Cliente

La prima C è proprio il protagonista di questa strategia, ovvero il cliente.

Uno degli aspetti più importanti quando si crea una strategia di marketing è conoscere bene il proprio target. Dopo tutto, questo è l’unico modo per offrire una soluzione ai problemi dei potenziali clienti.

In questo senso, la creazione di personas è fondamentale. Va oltre il target tradizionale, includendo anche le abitudini, lo stile di vita e persino i loro desideri.

E intendo tutto quello che si può fare! Perché, una volta che conosci a fondo il tuo cliente, diventa molto più facile creare prodotti e servizi di qualità.

Pertanto, nelle 4 C del marketing, pensa prima al tuo cliente e tutto il resto verrà più facile.

Costo

In termini delle 4 P, questo sarebbe il momento di parlare di Prezzo. Ma non è questo il caso. Infatti, non pensate che abbiamo sostituito una parola con un sinonimo. Dopo tutto, il costo non è la stessa cosa del prezzo.

Qui, quello a cui dobbiamo pensare è il costo nel suo insieme. Questo include tutto ciò che i clienti (eccoli di nuovo) dovranno spendere per acquistare il tuo prodotto o le tue spese aziendali per offrirlo.

Il costo tiene conto anche di altri fattori oltre al prezzo stesso, come il tempo che i consumatori impiegheranno per ricevere il prodotto (un fattore importante nel caso dell’e-commerce) o per andare personalmente al tuo punto vendita.

E naturalmente, include anche i benefici che i consumatori avranno con il tuo prodotto o servizio, che devono essere misurati quando arriva il momento di decidere il costo finale.

Convenienza

Prima, Luogo. Ora, Convenienza.

Se il luogo si riferisce al posto esatto dove si trova il tuo negozio, la convenienza abbraccia più elementi del luogo stesso. Questo fattore è strettamente legato all’accesso del pubblico al tuo prodotto.

In base al comportamento della tua persona, dovresti essere in grado di sapere se i tuoi clienti preferiscono acquistare online o nei negozi di mattoni e malta, e cosa sono disposti a fare per comprare il tuo prodotto.

Quindi, molto più degli aspetti fisici, stiamo parlando anche dell’esperienza del cliente con il tuo marchio.

Se chiudere un affare con te non è conveniente, il pubblico probabilmente andrà dai tuoi concorrenti.

Comunicazione

La quarta e ultima delle 4 C del marketing sostituisce la promozione. La comunicazione riguarda il modo in cui ci si connette con i clienti.

E’ qui che i professionisti del marketing devono posizionare il loro marchio sul mercato, mantenere la reputazione dell’azienda e comunicare nei media utilizzati dai clienti.

La comunicazione riguarda il dialogo, il modo in cui l’azienda può stupire il pubblico di destinazione, a differenza della promozione, dove si doveva convincere qualcuno a comprare.

Quindi, la comunicazione è direttamente collegata all’interattività. E i social media sono tra gli strumenti principali per creare questo dialogo.

Ma non pensate che la comunicazione includa solo l’impegno sui social media. Comprende la creazione e la distribuzione di contenuti rilevanti per il pubblico.

È necessario ricordare che questa interazione varierà sempre in base al viaggio del consumatore. Dopo tutto, in ogni fase, il pubblico ha bisogno di un approccio e di contenuti diversi.

E qual è l’importanza delle 4 C al giorno d’oggi?

Come avete letto in questo articolo, il marketing cambia costantemente. Da un momento all’altro, nuovi elementi, specialmente quelli provenienti da internet, fanno sì che i consumatori si comportino in un certo modo.

E le 4 C del marketing si occupano di come capire le abitudini e i comportamenti dei clienti, e di come questo possa aiutarti a vendere di più e meglio.

Aumenta il tuo traffico e raggiungi più clienti!

Le 4 C del marketing aiutano molto quando si crea una strategia più efficace, che aggiunge valore al prodotto e soprattutto, soddisfa le esigenze dei clienti.

E naturalmente, questa strategia dipende anche da altri fattori legati al content marketing.

Abbiamo un grande articolo sull’argomento, con 7 incredibili consigli su come aumentare il traffico del tuo sito web utilizzando il content marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *