Menu Chiudi

Coppettazione del nervo ottico

Cos’è la coppettazione del nervo ottico?

Il nervo ottico porta gli impulsi per la vista dalla retina nell’occhio al cervello. È composto da milioni di fibre nervose retiniche che si raggruppano insieme ed escono al cervello attraverso il disco ottico situato nella parte posteriore dell’occhio. Il disco ottico ha una porzione centrale chiamata “coppa” che è normalmente abbastanza piccola rispetto all’intero disco ottico.

optic-nerve-comparison_290.jpg

Nelle persone con danni da glaucoma, a causa dell’aumento della pressione nell’occhio e/o della perdita di sangue al nervo ottico, queste fibre nervose cominciano a morire. Questo fa sì che la coppa diventi più grande rispetto al disco ottico, poiché la struttura di supporto non c’è. La coppa del nervo ottico progredisce man mano che la coppa diventa più grande rispetto al disco ottico.

Sia le persone con e senza danno al nervo ottico hanno la coppa del nervo ottico, anche se quelle con il glaucoma tendono ad avere un rapporto coppa-disco maggiore. Un rapporto coppa-disco superiore a sei decimi è generalmente considerato sospetto per il glaucoma.

Attraverso fotografie periodiche del nervo ottico, il rapporto tra la coppa e il disco può essere monitorato. Questo aiuta il medico a determinare se si sta ancora verificando un danno alle fibre nervose con il trattamento attuale e/o se il trattamento deve essere modificato.

Articolo di Scott Burk, MD, PhD, Oftalmologo Associato, John S. Cohen, MD, Capo dei Servizi Glaucoma, Cincinnati Eye Institute, Cincinnati, OH, e Harry Quigley, MD, Direttore del Servizio Glaucoma, Wilmer Ophthalmology Institute, Johns Hopkins Hospital, Baltimora, Maryland.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *