Menu Chiudi

Cosa devi sapere su come fare causa a un dipartimento di polizia – Wimmer Criminal Defense

2/25/2019

Se sei stato vittima della brutalità della polizia o di altre azioni illegali della polizia, è facile sentirsi impotenti. Dopo tutto, le stesse persone che dovrebbero proteggerti dal danno sono quelle che hanno violato i tuoi diritti. Fortunatamente, potete avere delle opzioni.

Le leggi federali e statali proteggono i privati dagli abusi della polizia e delle altre forze dell’ordine. In alcuni casi, le vittime possono essere in grado di recuperare un risarcimento significativo per i danni che hanno subito per mano della polizia e ritenere gli agenti che hanno violato i loro diritti responsabili.

Se i poliziotti hanno violato i tuoi diritti, è imperativo che tu parli subito con un avvocato. L’avvocato per i diritti civili di Filadelfia Lauren Wimmer è impegnata a ritenere la polizia responsabile e non esiterà a presentare un reclamo contro qualsiasi agenzia di polizia se i fatti lo giustificano. Per fissare una consultazione gratuita con la signora Wimmer, chiamate il nostro ufficio oggi stesso al 215-712-1212.

Sezione 1983 della legge sui diritti civili del 1871

I soggetti che credono di essere vittime di un uso eccessivo della forza da parte di un agente di polizia possono fare causa all’agente individualmente – così come al dipartimento di polizia che impiega l’agente.

Quando i privati cittadini fanno causa a un dipartimento di polizia, di solito lo fanno ai sensi della Sezione 1983 della legge sui diritti civili degli Stati Uniti del 1871. Questa legge a volte viene chiamata semplicemente “Sezione 1983”. Questo statuto preclude effettivamente a un agente di polizia o a un altro funzionario del governo o al personale delle forze dell’ordine di violare i diritti civili di qualcuno secondo la Costituzione degli Stati Uniti. Un agente di polizia, per esempio, non può sottoporre una persona a una perquisizione o sequestro illegale, in conformità con il quarto emendamento della Costituzione degli Stati Uniti.

Citare un dipartimento di polizia

Quando i privati cittadini citano in giudizio un singolo poliziotto, probabilmente citano anche il dipartimento di polizia datore di lavoro, ed entrambi saranno convenuti nella causa. Le basi per una causa contro un dipartimento di polizia a Filadelfia possono includere discriminazione, falso arresto, molestie, e/o forza eccessiva usata da un poliziotto.

Per citare in giudizio il dipartimento di polizia per molestie o discriminazioni illegali, dovete dimostrare che un particolare agente si è impegnato in un modello di comportamento molesto o discriminatorio.

Potreste anche citare il dipartimento di polizia per falso arresto. In questo caso, probabilmente sosterrete che è stato violato il vostro diritto del Quarto Emendamento contro le perquisizioni e i sequestri illegali. Si può anche sostenere che l’ufficiale di polizia che ha iniziato l’arresto non aveva le prove necessarie, una causa probabile o un mandato per effettuare un arresto valido e legale. Tuttavia, se il poliziotto credeva ragionevolmente di avere una causa probabile, la maggior parte dei tribunali non stabilirà che la polizia si è impegnata in attività illegali.

Infine, lei sostiene che il poliziotto che l’ha arrestato ha usato una forza eccessiva quando l’ha arrestato o l’ha inseguito. Questo è particolarmente vero se avete subito una lesione grave che sostenete sia stata causata dall’uso eccessivo della forza da parte dell’agente.

Tuttavia, un agente di polizia è autorizzato a usare una quantità di forza che è proporzionata alla quantità di forza usata contro di lui o lei. In alcuni casi limitati, un agente di polizia potrebbe anche essere giustificato ad usare la forza letale, supponendo che la vittima abbia usato la forza letale contro l’agente.

Oltre a dimostrare che l’agente di polizia (e per estensione il dipartimento di polizia) è in difetto, la vittima deve anche essere in grado di dimostrare che lui o lei ha subito lesioni o danni come risultato. La vittima può sostenere, per esempio, che come risultato di una forza eccessiva da parte dell’agente di polizia che ha effettuato l’arresto, dovrebbe recuperare le spese mediche e i danni per il dolore fisico e la sofferenza subiti.

In alcuni casi limitati, l’agente di polizia o il dipartimento di polizia potrebbero dover pagare danni punitivi. Un giudice o una giuria assegnerà i danni punitivi solo se l’ufficiale ha agito in modo egregio. Lo scopo dei danni punitivi in casi come questi è quello di scoraggiare futuri comportamenti illeciti da parte di agenti di polizia e dipartimenti di polizia, e sono raramente assegnati.

Proteggere i vostri diritti dopo che la polizia li ha violati

Se credete che la polizia abbia violato i vostri diritti, ci sono alcuni passi che dovreste fare per proteggere i vostri diritti in futuro. I più importanti sono i seguenti:

  • Salva tutte le prove – Dovresti assicurarti di salvare tutte le prove che potrebbero far luce su cosa è successo esattamente durante l’incidente. Le fotografie possono essere prove particolarmente potenti in questo contesto.
  • Parlare con i testimoni – I testimoni possono essere molto utili quando si tratta di perseguire casi che coinvolgono la brutalità della polizia o la forza eccessiva degli agenti di polizia. I testimoni che erano presenti al momento del fatto possono ricordare ciò che ha avuto luogo.
  • Assumere un avvocato – Un abile avvocato dei diritti civili di Philadelphia può garantire che tutte le potenziali prove del caso siano adeguatamente conservate, che tutti i testimoni siano intervistati, e che i vostri diritti siano protetti.

È importante tenere a mente che i dipartimenti di polizia sono stati conosciuti per proteggere i propri, quindi si dovrebbe procedere con cautela quando si fanno segnalazioni riguardanti presunte brutalità della polizia o altri atti illeciti. Come regola generale, è altamente consigliabile mantenere una consulenza legale prima di intraprendere qualsiasi azione che possa far sapere alla polizia che si sta pensando di presentare una denuncia ufficiale.

Contattare un avvocato per i diritti civili di Philadelphia oggi per programmare una valutazione gratuita del caso

Se la polizia ha violato i vostri diritti, si dovrebbe parlare con un avvocato il più presto possibile. Nessuno è al di sopra della legge, compresa la polizia, e le vittime spesso possono ritenere i poliziotti e i dipartimenti che li impiegano responsabili delle loro perdite. L’avvocato per i diritti civili di Filadelfia Lauren Wimmer può esaminare le prove del tuo caso e spiegare le tue opzioni legali. Per programmare la tua consultazione gratuita e la valutazione del caso con un avvocato esperto, chiama oggi stesso al 215-712-1212, o contattaci online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *