Menu Chiudi

Non servono impianti – chirurgia di sollevamento del seno

Scritto da:

Mr Venkat Ramakrishnan

Chirurgo plastico

Pubblicato: 10/03/2020
Modificato da: Bronwen Griffiths

L’intervento di lifting del seno senza impianti mira a risolvere la caduta e la perdita di volume, dando risultati più sottili e naturali rispetto all’aumento del seno con impianti. Venkat Ramakrishnan, uno dei principali chirurghi plastici, spiega chi potrebbe essere più adatto alla chirurgia di rialzo del seno, cosa succede durante la procedura e quali risultati ci si può aspettare. Introduce anche un recente progresso che ha mostrato risultati ancora migliori nelle sue pazienti.

Chi è adatto a questa procedura?

Ci sono tre gruppi principali di donne che cercano un intervento di lifting del seno per affrontare la caduta e la perdita di volume dei loro seni:

Donne che hanno finito di avere figli.Donne che hanno perso molto peso.Donne più giovani che hanno una pelle naturalmente lassa con smagliature (anche se questo è meno comune).

L’obiettivo della chirurgia di sollevamento del seno senza impianti è quello di rimodellare il seno, sollevarlo e affrontare il cedimento e la pelle lassa. L’aumento del seno, d’altra parte, utilizza gli impianti per aumentare le dimensioni del busto, ma non affronta necessariamente la caduta, che è importante per i pazienti pensare in termini di risultati che vogliono ottenere.

Cosa succede durante un lifting del seno?

Al paziente viene dato un anestetico generale, e la procedura relativamente semplice richiede fino a due ore per completare. Viene fatto sia in giornata che durante la notte.

Durante l’intervento, la pelle del seno viene, in effetti, tagliata e rimodellata. La pelle in eccesso viene rimossa, la pelle del seno viene tirata e riattaccata alla base del seno. Il capezzolo non viene mai rimosso durante l’intervento, quindi non si perde nessun apporto di sangue o sensazione. I punti sono fatti intorno all’areola, lungo la parte anteriore del seno, e anche sotto di esso. È importante notare che ci saranno delle cicatrici dopo l’intervento di lifting del seno, tuttavia, queste sono di solito lievi, nella maggior parte dei pazienti.

In generale, i pazienti avranno bisogno di due settimane di assenza dal lavoro, e fino a sei settimane di assenza dall’attività fisica. Vale la pena notare che il recupero è più veloce di quando si hanno impianti perché il corpo non ha bisogno di adattarsi a un oggetto estraneo.

Quanto tempo durano i risultati? Cosa potrebbe far abbassare o abbassare di nuovo i seni?

In media, le donne possono aspettarsi che il loro lifting del seno duri circa 10 anni. Tuttavia, i seguenti fattori influenzeranno i risultati:

Perdita di peso o aumento di pesoGravidanzaInvecchiamento

Quali recenti progressi sono stati fatti nella chirurgia del lifting del seno?

Nuovi materiali sintetici, come il GalaFLEX®, vengono utilizzati per fornire ulteriore supporto a un seno sollevato per dare longevità ai risultati. Il materiale viene inserito durante l’intervento chirurgico per agire come un’amaca, fornendo un ulteriore sostegno. Il materiale viene assorbito dal corpo, in circa sei mesi, creando uno strato di collagene che intende dare ulteriore sostegno in seguito.

Questo nuovo materiale è disponibile solo da circa due anni, quindi dobbiamo ancora vedere risultati a lungo termine. In passato, e a volte ancora oggi, alcuni chirurghi utilizzano altri materiali che non vengono assorbiti dal corpo, ma che possono interferire con lo screening del seno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *