Menu Chiudi

Perché i fenicotteri stanno su una gamba sola?

Se tu stessi in acqua tutto il giorno, cosa accadrebbe alla tua pelle? Sembreresti una prugna secca, molto probabilmente. Bene, gli uccelli trampolieri hanno lo stesso problema. Da qui nasce una delle teorie: forse i fenicotteri stanno su una gamba per asciugarsi l’altro piede. Dal momento che i fenicotteri si alternano con il piede che hanno in acqua, questa teoria sembra possibile, ma non è molto popolare.

Alcuni esperti pensano che l’atto di bilanciamento su una gamba sola potrebbe avere a che fare con il cervello del fenicottero. Molti animali, compresi i delfini e le anatre, spengono solo un lato del loro cervello alla volta quando dormono. Le anatre sono anche note per stare su una gamba sola per lunghi periodi di tempo (insieme agli aironi, alle cicogne e alle oche). Se anche i fenicotteri tengono metà del loro cervello sveglio mentre dormono, questo potrebbe spiegare perché dormono su una gamba sola. La gamba controllata dal lato del cervello che è sveglio rimane a terra per mantenere l’equilibrio, mentre l’altra gamba e il piede si riposano per un po’.

Pubblicità

Le teorie più comuni, però, riguardano la caccia e la conservazione dell’energia.

Siccome le gambe di un fenicottero sono così lunghe e costituiscono la maggior parte dell’altezza dell’uccello, ci vuole molta energia per pompare sangue attraverso entrambe le gambe. Questo è un grande sforzo per il cuore. È possibile che tirando su una gamba per riposare, e infilandola nel corpo, il cuore possa pompare più facilmente il sangue attraverso il corpo, dato che solo una gamba è completamente estesa. Allo stesso tempo, potrebbe conservare il calore del corpo. È come avvolgere le braccia intorno al busto per stare al caldo quando fa freddo; più compatto è il corpo, più facile è riscaldarsi. Dato che i fenicotteri a volte vivono al freddo, è probabile che stare su una gamba sola abbia qualcosa a che fare con il risparmio del calore corporeo. È una teoria imperfetta, però, dato che i fenicotteri stanno su una gamba sola anche quando fa caldo.

Uno stormo di fenicotteri rosa si staglia sulle acque blu del lago Nakuru in Kenya.

Uno stormo di fenicotteri rosa si staglia contro le acque blu del lago Nakuru in Kenya.

Uno stormo di fenicotteri rosa si staglia sulle acque blu del lago Nakuru in Kenya.
Keren Su/Photodisc/Getty Images

Un’altra teoria comune riguarda sia i climi caldi che quelli freschi. Ci sono molti scienziati che pensano che i fenicotteri tengano solo una gamba nell’acqua per mimetizzarsi meglio. Una laguna ha molti oggetti lunghi e sottili, tra cui canne e piccoli alberi. Un fenicottero su una gamba sola potrebbe assomigliare a un albero con un tronco sottile che porta a una cima molto più grande – specialmente se visto dall’acqua, che è dove vive la preda del fenicottero. Questa teoria avrebbe più senso se le prede del fenicottero fossero un po’ più orientate alla vista, però. Gamberi, molluschi e alghe non sembrano passare molto tempo a cercare gli uccelli affamati.

Quindi nessuno è sicuro del perché i fenicotteri lo facciano. Ma c’è un interessante meccanismo anatomico che potrebbe aiutare a spiegare come lo fanno. La caviglia di un fenicottero è dove ci si aspetterebbe di trovare il ginocchio: vicino al centro della gamba. Il ginocchio è così in alto sulla gamba che di solito è nascosto dal corpo. Quella caviglia ha qualcosa che una caviglia umana non ha: l’articolazione si chiude a scatto per bloccare letteralmente la giunzione piede-gamba in posizione. Alcuni scienziati pensano che questo meccanismo di bloccaggio potrebbe essere la chiave per l’incredibile atto di equilibrio di un fenicottero.

Per maggiori informazioni sui fenicotteri, sui comportamenti stravaganti degli animali, sull’anatomia degli uccelli e su argomenti correlati, accorrete ai link della prossima pagina.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *