Menu Chiudi

Protezione Invernale del Bosso: Trattare le lesioni da freddo nei bossi

I bossi sono arbusti iconici, ma non sono perfettamente adatti a tutti i climi. L’eleganza e la formalità che le siepi di bosso conferiscono a un paesaggio è ineguagliata da altri arbusti, ma in molte località soffrono male nel periodo invernale. Proteggere il bosso in inverno non è un compito da poco, ma i danni invernali del bosso non sono una cosa da poco per il vostro arbusto. Proprio come vi prendete cura dei vostri bossi in estate, la cura dei bossi in inverno è fondamentale. Per fortuna, siamo qui per aiutarvi.

Danni invernali ai bossi

I bossi soffrono molto in inverno perché sono originari di aree dove gli inverni sono molto miti. Questo significa che averli nel vostro paesaggio può richiedere un grande sforzo in più per mantenerli belli. La bruciatura invernale è un problema comune dei bossi. Può causarvi qualche preoccupazione piuttosto seria la prima volta che lo vedete, ma un po’ non è di solito un problema grave.

Il sintomo principale della bruciatura invernale è uno scolorimento delle aree esposte della pianta, soprattutto sul lato sud. Le foglie possono sbiancare in un colore tannico, o possono necrotizzare e diventare marroni o nere. In entrambi i casi, quelle particolari foglie sono morte, ma a meno che la bruciatura sia estesa o il vostro cespuglio sia molto giovane, sopravviverà per vedere un altro inverno. È quando questo accade anno dopo anno che il vostro cespuglio può iniziare a soffrire di danni a lungo termine.

Protezione invernale del bosso

Non c’è un buon modo di affrontare il trattamento delle lesioni da freddo nei bossi, ma la maggior parte delle persone inizia potando indietro i loro arbusti non appena si nota il danno. Aspettate fino all’inizio della primavera per fare qualsiasi potatura importante, però, perché troppa potatura può incoraggiare la produzione di germogli teneri che non possono sopportare l’inverno meglio di quelle sezioni che avete appena rimosso.

Prevenzione e protezione sono le parole chiave se il vostro bosso subisce danni invernali anno dopo anno. I danni invernali si verificano tipicamente quando il terreno è ghiacciato e i venti freddi e secchi soffiano sulle superfici esposte delle foglie. Questa particolare combinazione incoraggia le foglie a traspirare fluidi nell’ambiente quando la pianta non è in grado di attirare più fluidi per sostituire quelli persi. Questa situazione porta a un rapido collasso delle foglie, anche se in inverno può essere difficile dirlo subito. Non è insolito che il danno appaia in primavera, dopo che tutto si è scongelato.

Alcune persone avvolgono i loro bossi con la tela di iuta in previsione di grandi tempeste, ma francamente, questa è generalmente una pratica inutile quando si tratta di danni invernali. Può proteggere il cespuglio da forti nevicate che causano rotture, ma mantenere il bosso idratato è l’unica cosa che lo salverà dalla disidratazione che causa danni invernali.

Quest’anno, invece di avvolgere e chiedersi perché il vostro cespuglio sta ancora male, provate ad applicare uno spesso strato di pacciame al suo sistema radicale per aiutare il terreno a mantenere sia l’umidità che il calore. Ricordatevi di innaffiare il vostro cespuglio durante l’inverno, anche, soprattutto se vivete in una zona ventosa. Se i bossi si dimostrano troppo impegnativi da mantenere nel vostro clima, provate con un agrifoglio – molti sono estremamente resistenti al freddo e le varietà a foglie piccole possono essere tagliate in siepi formali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *