Menu Chiudi

Suggerimenti per utilizzare la luce dell’ora d’oro per i ritratti

Memorabili_ragazze_ritratti_Durante_l'ora d'oro_DPS_Articolo-12

La maggior parte dei fotografi sosterrà con veemenza che l’ora d’oro – quella fascia di tempo appena dopo l’alba e appena prima del tramonto – produce una delle luci più belle in assoluto. La luce dorata si manifesta durante questo periodo, generalmente circa un’ora prima del tramonto (dopo l’alba). Tuttavia questi tempi non sono esatti perché la luce dorata dipende da dove si vive. Più lontano dall’equatore ti trovi, più a lungo dura la golden hour. Più si è vicini all’equatore, più è breve. L’ora d’oro è anche stagionale.

Memorabili_gie_ritratti_Durante_l'ora d'oro_DPS_Articolo-13

C’è un motivo per cui la maggior parte dei fotografi di luce naturale tende a programmare le loro sessioni di ritratto intorno all’ora d’oro – per massimizzare la quantità di luce dorata che possono utilizzare e ottenere risultati sorprendenti per i loro clienti.

Perché si vuole utilizzare la luce dorata?

Ci sono diverse ragioni per cui la luce dorata è così ricercata.

La luce dorata è molto morbida

Memorable_Jaunts_Portraits_During_Golden_Hour_DPS_Article-7

La luce morbida illumina i toni della pelle in modo uniforme.

Siccome il sole sta quasi tramontando o sta appena sorgendo durante la golden hour, la luce del sole tende ad essere molto più morbida di quando il sole è alto nel cielo. Durante la golden hour, puoi far guardare i tuoi soggetti verso il sole senza dover strizzare gli occhi o schermarli. Pratica la discrezione su quanto tempo vuoi che fissino il sole, e fai anche attenzione a non puntare l’obiettivo e la macchina fotografica direttamente nel sole.

La luce dorata è calda

Memorable_Jaunts_Portraits_During_Golden_Hour_DPS_Article-10

I colori caldi della luce solare colpiscono l’erba verde.

È facile pensare che qualsiasi forma di luce solare sia calda – che il sole sia alto nel cielo o vicino all’orizzonte. Ma in realtà, il calore varia man mano che il sole si muove nel cielo. Il sole vicino all’orizzonte ha meno intensità di luce diretta perché deve attraversare più atmosfera. Si può notare che è molto più facile guardare un’alba e un tramonto a occhio nudo – non che si dovrebbe perché può danneggiare la retina. Come da wikipedia, più luce blu viene dispersa durante la golden hour, quindi la luce del sole appare più rossastra.

La luce dorata ha dimensione

Quando il sole è alto nel cielo, in particolare verso mezzogiorno, la luce dall’alto è molto dura, creando forti luci e ombre scure. Questo tipo di illuminazione non è molto lusinghiera o desiderabile, soprattutto nella fotografia di ritratto. La maggior parte dei fotografi userà un flash esterno o anche un riflettore per aggiungere ulteriore luce al viso o al corpo del soggetto, per rendere la luce più uniforme. Poiché il contrasto è più basso durante la golden hour, le ombre e le luci non sono così estreme. Inoltre, l’angolo minore del sole rispetto all’orizzonte produce ombre lunghe.

Memorabili_Giovani_Ritratti_Durante_l'ora_d'oro_DPS_Articolo-14

Come si usa la luce dorata?

L’esplorazione del luogo

Prendi tempo per conoscere la zona in cui vuoi fare fotografia. Ci sono molti siti web e applicazioni che possono fornire gli orari esatti dell’alba e del tramonto. Alcuni fanno anche un ulteriore passo avanti e forniscono gli orari della golden hour – che è specificamente per i fotografi! Anche il luogo è importante quando si cerca la luce dorata. Se il tuo servizio fotografico è in un parco con molti alberi, la luce sarà più diffusa, dandoti la possibilità di avere un effetto tipo riflettore per i tuoi ritratti. Se sei in una grande città, approfitta del blocco naturale che gli edifici alti forniscono quando fotografi un soggetto.

Misurazione

La luce dorata può essere impegnativa dal punto di vista della misurazione. La maggior parte delle persone lascia in modalità standard (matrice o valutativa) e poi gioca in post-produzione per cercare di ottenere l’aspetto desiderato. C’è un modo più semplice per eliminare tutto quel tempo passato davanti alla macchina fotografica. La misurazione spot è il mio metodo di misurazione preferito, in particolare per le situazioni di controluce. Misuro a punti il volto del soggetto o la parte in ombra dell’immagine e poi ricompongo e regolo la compensazione dell’esposizione di mezzo stop o più per ottenere il look che voglio.

L’illuminazione frontale

Memorable_Jaunts_Portraits_During_Golden_Hour_DPS_Article-1

Le opzioni per l’illuminazione frontale includono il sole lungo il lato del soggetto e il soggetto rivolto verso il sole. A causa dell’angolo basso del sole e della luce morbida, il sole non è così duro e i tuoi soggetti non strizzeranno gli occhi mentre sono rivolti verso il sole. La luce è uniforme e calda, quindi assicurati che questo sia l’aspetto che vuoi: immagini splendide e illuminate in modo caldo!

Rilievo

Memorable_Jaunts_Portraits_During_Golden_Hour_DPS_Article-9

Memorable_Jaunts_Portraits_During_Golden_Hour_DPS_Article-6

Rilievo è quando metti i soggetti tra te e il sole. Questo crea un bagliore caldo e sembra davvero stupefacente. Assicurati di esporre per i toni della pelle del tuo soggetto. Se esponi per il sole, otterrai un effetto silhouette (che potrebbe non essere il look che stai cercando, ma è ugualmente stupefacente).

Luce di cortina

Memorabili_Giovanni_Ritratti_Durante_Golden_Hour_DPS_Articolo-3

Luce di cortina avviene quando usi il sole per retroilluminare il soggetto. Qui il soggetto si trova tra te e il sole. Se hai uno sfondo più scuro, puoi vedere un debole bagliore che lo delinea. Questa è una luce di bordo e aiuta davvero i soggetti a risaltare nell’immagine, attirando l’attenzione su di loro, aggiungendo la separazione del soggetto dallo sfondo.

Non importa quale tipo di illuminazione della golden hour usi, sei destinato a ottenere alcune immagini fantastiche. Sperimenta con vari luoghi e tecniche. Torna anche nello stesso luogo in vari periodi dell’anno e osserva come cambia l’illuminazione della golden hour: imparerai a valutare, giudicare e usare la luce come elemento chiave nella tua fotografia di ritratto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *