Menu Chiudi

Zeugma

Definizione di zeugma

Che cos’è lo zeugma? Ecco una definizione semplice e veloce:

Uno zeugma è una figura retorica in cui una parola o una frase “di governo” modifica due parti distinte di una frase. Spesso, la parola che governa significherà qualcosa di diverso se applicata a ciascuna parte, come nella frase: “Ha preso il suo cappotto e le sue vacanze”. Il verbo “prendere” ha senso e governa sia “cappotto” che “vacanza”, ma è appropriato a ciascuno in modo diverso.

Alcuni dettagli chiave aggiuntivi su zeugma:

  • Zeugma è occasionalmente chiamato syllepsis, ma c’è qualche dibattito sul fatto che questi due termini significano davvero la stessa cosa.
  • Alcuni zeugma giocano con un doppio significato della parola che governa, mentre altri fanno perno sulla grammatica.
  • Alcuni credono che per essere considerato un vero e proprio zeugma, una frase deve avere un effetto comico o drammatico. Tuttavia, è generalmente concordato che non è richiesto alcun effetto particolare perché una data frase sia considerata zeugma.

Pronuncia dello zeugma

Ecco come si pronuncia lo zeugma: zoog-muh

Zeugma in profondità

Lo zeugma può essere complicato da capire perché è un termine flessibile, e molte costruzioni di frasi che sembrano molto diverse tra loro possono tutte qualificarsi come zeugma. Capire come tutti i diversi tipi ed esempi di zeugma si relazionano tra loro rende più facile afferrare il concetto generale.

Zeugma e Syllepsis

Il primo passo per capire lo zeugma è affrontare la sua relazione con la syllepsis. Alcune persone usano zeugma e syllepsis come sinonimi l’uno dell’altro, ma molti altri credono che ci sia una leggera ma reale differenza tra i due.

Ecco la definizione di zeugma dell’Oxford English Dictionary:

una figura retorica in cui una parola si applica a due altre in sensi diversi (es, John e la sua patente scaduta la settimana scorsa) o a due altre di cui si adatta semanticamente solo a una (es, con gli occhi e i cuori piangenti)

Ecco la definizione di syllepsis dell’Oxford English Dictionary:

una figura retorica in cui una parola è applicata a due altre in sensi diversi (es, ha preso il treno e un brutto raffreddore) o a due altre di cui si adatta grammaticalmente solo a una (ad esempio, né loro né essa sta funzionando)

Si noterà che le definizioni differiscono in un solo punto – semanticamente/grammaticamente – e molte persone sostengono che questo è ciò che distingue lo zeugma e la sillepsis. Per mettere questa differenza semplicemente:

  • In zeugma: La semantica – la logica o il significato della relazione tra la parola che governa e ciascuna delle due parole modificate è diversa, come nell’esempio precedente, “Ha preso il suo cappello e le sue vacanze”. In quell’esempio, il significato di “prese” è diverso quando si riferisce al prendere un cappello rispetto al prendere una vacanza.
  • In syllepsis: La parola di governo ha due relazioni diverse con le parole “governate”, ma questa differenza è specificamente grammaticale, come nella frase, “Lui lavora di notte, e io di giorno”. Secondo il Team Zeugma-Is-Not-Syllepsis, quest’ultima frase è un esempio di syllepsis, perché il verbo “lavorare” ha due diverse relazioni grammaticali con le altre parti della frase, solo una delle quali è tecnicamente corretta. (Non si scriverebbe “I works.”)

Se questo sembra troppo spaccare il capello in quattro, ecco una buona notizia: nemmeno gli esperti di grammatica sono d’accordo sulla definizione di zeugma rispetto a syllepsis, ed è molto più facile capire il concetto di zeugma se facciamo come suggerisce Bryan A. Garner nel suo libro Garner’s Modern American Usage:

Anche se i commentatori hanno storicamente cercato di distinguere tra zeugma e syllepsis, le distinzioni sono state confuse e contraddittorie… È meglio usare zeugma nel suo senso più ampio e non confondere le cose introducendo syllepsis, un termine poco conosciuto sul cui significato nemmeno gli esperti concordano.

In altre parole, egli suggerisce di vedere lo zeugma come comprendente sia la semantica che gli scenari grammaticali.

Zeugma che gioca con la grammatica vs. Zeugma che gioca con il significato

Zeugma deriva dal greco antico per “un giogo”, perché questa figura retorica letteralmente “gioga” o unisce due parti separate di una frase. Tuttavia, proprio come due buoi aggiogati, i due animali non vanno immediatamente d’accordo tra loro. Questo è anche il caso del linguaggio: gli zeugma non funzionano senza soluzione di continuità, ed è proprio quel piccolo scollamento tra i due pezzi di linguaggio “aggiogati” che crea il piacevole effetto comico o drammatico dello zeugma.

Finora abbiamo visto due diversi esempi di zeugma con due diversi tipi di “gioghi”: “Ha preso il suo cappello e le sue vacanze” e “Lui lavora di notte, io di giorno”. Si dà il caso che questi due esempi rappresentino i due principali tipi di zeugma.

  • Zeugma che giocano con il significato: In “Ha preso il suo cappello e le sue vacanze”, l’effetto comico viene dalla costruzione sorprendente e intelligente della frase. Alla prima lettura, la frase non sembra corretta. Quando leggiamo “ha preso il suo cappello”, decidiamo di correre con il significato letterale del verbo “prendere”, ma quando sentiamo “e la sua vacanza”, ci viene chiesto di passare al significato più figurato di “prendere”, come in “fare una vacanza”. Mentre la grammatica e la logica della frase sono completamente corrette, non siamo abituati a leggere frasi che passano così agilmente tra i doppi significati di una parola, ed è in realtà piuttosto divertente da leggere. Poiché sono piacevoli e intelligenti, gli zeugmi rimangono nella mente e sono comuni nei proverbi, come “Uova e giuramenti si rompono presto.”
  • Zeugma che giocano con la grammatica: Nell’altro esempio di prima, “Lui lavora di notte, io di giorno”, il verbo “lavorare” non ha un doppio significato, ma sta facendo il doppio lavoro. Mentre questo zeugma sembra abbastanza routinario e poco creativo, in realtà è radicalmente trasformativo per la frase. “Lui lavora di notte e io di giorno” è un po’ ripetitivo e noioso. “Lui lavora di notte, io di giorno” ha un bel ritmo, e inoltre porta le due persone descritte – “Lui” e “Io” – più vicine, non solo nella frase, ma anche nell’immaginazione del lettore.

Il primo tipo di zeugma, che gioca con il significato, è sia più “divertente” che appare più comunemente usato del secondo tipo.

Prozeugma, Mesozeugma, e Hypozeugma

Lo zeugma è anche talvolta classificato in un altro modo. Sopra, abbiamo discusso la differenza tra lo zeugma guidato dalla grammatica e quello guidato dal significato. Ai veri appassionati di zeugma piace anche classificare lo zeugma in base al punto in cui la parola di governo o il “giogo” appare nella frase. Fortunatamente, abbiamo già esempi per le prime due categorie:

  • Prozeugma: Uno zeugma in cui il giogo o la parola che governa è all’inizio della frase, prima delle parti governate. “Prese il suo cappello e la sua vacanza”
  • Mesozeugma: Uno zeugma in cui il giogo o la parola che governa è nel mezzo della frase, tra le parti governate. “Lui lavora di notte, io di giorno”
  • Ipozeugma: Uno zeugma in cui il giogo o la parola che governa è alla fine della frase, dopo le parti governate. “I suoi vestiti, i suoi libri e la sua dignità erano perduti.”

Diazeugma

Un ultimo tipo di zeugma da conoscere è il diazeugma: questo è uno zeugma in cui un singolo soggetto governa più verbi successivi. Per esempio, “Müller riceve la palla, dribbla, schiva il difensore, tira e segna!”

A causa di quanto spesso il diazeugma appare nelle trasmissioni sportive, si può pensare a questo come lo zeugma “play-by-play”.

Esempi di zeugma

In tutti gli esempi qui sotto, evidenziamo la parola o la frase che governa in verde, e le parti della frase che vengono governate in rosso.

Zeugma in letteratura

Lo zeugma è versatile. Possono essere umoristici, possono creare un senso di drammaticità, e possono far rimanere un’idea o una frase nella mente. Per tutte queste ragioni, gli zeugma sono molto comuni sia nella poesia che nella prosa.

Zeugma in Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen

In questo esempio dal capitolo 43 di Orgoglio e pregiudizio, Eliza Bennet e Mr. Darcy tentano goffamente di parlare.

Voleva parlare, ma sembrava esserci un embargo su ogni argomento. Alla fine si ricordò che era stata in viaggio, e parlarono di Matlock e Dove Dale con grande perseveranza. Eppure il tempo e la zia si muovevano lentamente – e la sua pazienza e le sue idee erano quasi esaurite prima che il tete-a-tete fosse finito.

L’uso che Austen fa dello zeugma qui non è solo intelligente e comico, ma porta anche alla luce un tema ricorrente nel rapporto tra Darcy ed Eliza: la mancanza di “connessioni” di lei e il suo status sociale inferiore rispetto a lui. Anche se i due camminano e parlano, sulla loro strada verso una migliore comprensione l’uno dell’altra, i parenti di lei trattengono la coppia sia letteralmente che figurativamente.

Zeugma in Le avventure di Tom Sawyer di Mark Twain

Questo memorabile zeugma del capitolo 1 de Le avventure di Tom Sawyer stabilisce il tono per il resto del romanzo, in quanto collega (o lega insieme) il comportamento sbagliato e l’esperienza della “gloria”:

Il nuovo ragazzo tirò fuori dalla tasca due grosse monete di rame e le tese con derisione. Tom li colpì a terra. In un istante entrambi i ragazzi stavano rotolando e ruzzolando nel fango, stretti insieme come gatti; e per lo spazio di un minuto si strattonarono e strapparono i capelli e i vestiti dell’altro, si presero a pugni e si graffiarono il naso, e si coprirono di polvere e gloria.

Si noterà che “polvere” viene prima di “gloria”, proprio come nell’esempio precedente, l’uomo “prende il suo cappello” prima di “prendere la sua vacanza”. Nel tipo di zeugma che fa perno sul significato (piuttosto che sulla grammatica), il significato più letterale o concreto del verbo di solito viene prima del significato più astratto.

Zeugma in The Things they Carried di Tim O’Brien

In questo esempio dal capitolo 1 di The Things They Carried, O’Brien usa lo zeugma per descrivere il carico combinato – sia fisico che emotivo – che portavano i soldati nella guerra del Vietnam:

Ma Ted Lavender, che aveva paura, portava 34 proiettili quando fu colpito e ucciso fuori Than Khe, e andò giù sotto un peso eccezionale, più di 20 libbre di munizioni, più il giubbotto antiproiettile e il casco e le razioni e l’acqua e la carta igienica e i tranquillanti e tutto il resto, più la paura non pesata.

Elencando cose apparentemente diverse come il giubbotto, le razioni e la paura come parte del “fardello” che Lavender portava (fardello è anche la parola guida dello zeugma), O’Brien implica che tutti questi pesi, sia materiali che immateriali, sono ugualmente importanti per comprendere l’esperienza del soldato.

Zeugma nell'”Ulisse” di Alfred Lord Tennyson

Tennyson include uno zeugma grammaticale alla fine della seconda strofa del suo poema “Ulisse”.”

Questo è mio figlio, il mio Telemaco,
a cui lascio lo scettro e l’isola,-
benvoluto da me, discernendo di compiere
questo lavoro, con lenta prudenza per rendere mite
un popolo aspro, e attraverso dolci gradi
Sottometterlo all’utile e al buono.
Più irreprensibile è lui, centrato nella sfera
dei comuni doveri, decente a non venir meno
in uffici di tenerezza, e paga
Meglio l’adorazione ai miei dei domestici,
quando io non ci sono più. Lui fa il suo lavoro, io il mio.

Zeugma nella cultura pop

Zeugma può fare più che semplicemente portare a casa un punto in modo memorabile. Sono così concisi che fanno apparire l’oratore acuto e spontaneo, specialmente se pronunciato ad alta voce. In other words, zeugma make great “zingers” and are perfect for the big screen.

Zeugma in “The Lion King”

Scar drops the following zeugma when describing his plot to bring down his brother and put himself in power:

“Yes, my teeth and ambitions are bared.”

Zeugma in “The West Wing”

In Season 1, Episode 19 of “The West Wing,” the character C.J. discusses plans for an easter egg hunt at the White House:

“The theme of the Egg Hunt is ‘learning is delightful and delicious’—as, by the way, am I.”

Zeugma in “Our Song” by Taylor Swift

I was riding shotgun with my hair undone in the front seat of his car
He’s got a one-mano sul volante
L’altra sul mio cuore

Zeugma in “Beast of Burden” dei Rolling Stones

Ti dirò che puoi mettermi fuori sulla strada
Mettermi fuori senza scarpe ai piedi
Ma, mettimi fuori, mettimi fuori
Mettimi fuori dalla miseria

Perché gli scrittori usano lo Zeugma?

Lo zeugma abilmente realizzato può causare l’equivalente letterario di una “doppia presa”. Quando la parola che governa è applicata alle due o più parole modificate in un modo nuovo, fa soffermare il lettore – forse perché non è sicuro di aver letto correttamente la frase, o perché vuole soffermarsi su un abile gioco di linguaggio. Questa capacità di creare una pausa o uno spazio di respiro all’interno di un testo rende lo zeugma uno strumento potente nella poesia, che spesso aspira a rallentare e a far emergere l’esperienza del lettore. Gli zeugma tendono anche a cambiare il ritmo e la struttura di una frase, e possono essere usati per trasformare una costruzione scomoda in una musicale (come in “Lui lavora di notte, e io di giorno”).

Altre risorse utili sugli zeugma

  • La pagina di Wikipedia sugli zeugma: Una spiegazione approfondita e tecnica che suddivide i diversi tipi di zeugma e sillepsis.
  • La definizione del dizionario di Zeugma: Una definizione di base e l’etimologia del termine – deriva dal verbo greco antico zeugnunai , aggiogare.
  • Zeugma su Youtube:
    • La canzone di Scars “Be Prepared” da Il Re Leone, che termina con lo zeugma “Sì, i miei denti e le mie ambizioni sono nudi.”
    • Un podcast del 2016 sullo zeugma, portato a voi da Merriam Webster.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *